News
 
News 08 giugno 2020
Condividi:
Nuove domande bonus aprile. Scattata l’ora X
Requisito importante, essersi iscritto alla propria Cassa di previdenza entro il 23 febbraio di quest’anno.
foto Nuove domande bonus aprile. Scattata l’ora X

Alle 14 di oggi (8 giugno), gli iscritti alle Casse di previdenza che a marzo non avevano fatto richiesta del bonus di 600 euro hanno potuto inoltrare la domanda purché “in linea” con i requisiti, stabiliti nel decreto interministeriale appena emanato, necessari per ottenerla ossia:

  • non essere titolare di contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato né di pensione diretta;
  • non aver percepito altri bonus previsti dai decreti Cura Italia e Rilancio ;
  • aver conseguito per il 2018 un reddito professionale non superiore a 35mila euro, con attività ridotta dai provvedimenti restrittivi causati dall’emergenza sanitaria oppure aver conseguito un reddito 2018 tra 35.000 e 50.000 euro avendo poi cessato (chiusura partita IVA nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 30 aprile 2020), ridotto o sospeso l’attività autonoma o libero-professionale (comprovata riduzione di almeno il 33% del reddito del primo trimestre 2020 rispetto al primo trimestre 2019)  a causa dell’emergenza Covid.

Altro requisito importante, essersi iscritto alla propria Cassa di previdenza entro il 23 febbraio di quest’anno.

Aumenta così la platea dei professionisti iscritti alle Casse che usufruiranno del bonus visto che chi ha fatto richiesta del sostegno a marzo se lo vedrà accreditare di “default” nei prossimi giorni mentre chi era stato escluso o riteneva di non rientrare nei requisiti potrà richiederlo compilando il modulo pubblicato sul sito del proprio Ente.

Per farlo c’è tempo fino all’8 luglio.

Condividi:
solcom logo